07 Luglio 2020
News

Gennaio 2014, l´Arno torna a fare paura nel nostro comune.

01-02-2014 21:20 - Protezione Civile
Dopo due giorni di danni e preoccupazione, la situazione sul nostro comune sta iniziando a tonare alla normalità.
Giovedì 30 Gennaio è da ricordare per le forti precipitazioni che, forti e incessanti per più di 24 ore, hanno portato alla saturazione dei terreni e al rigonfiamento di fossi, torrenti e fiumi di tutto il bacino del fiume Arno.
E proprio lui che ha fatto si che il successivo 31 Gennaio 2014 restasse nella memoria di molti cittadini del comune di Montopoli quando, a partire dalle prime ore della mattina, ha esondato nelle limitrofe aree di Castel del Bosco e Capanne.
Immediato l´intervento della Pubblica Assistenza che, già attiva in monitoraggio durante la notte, ha iniziato a prestare i primi soccorsi sotto il coordinamento dell´amministrazione locale.
La situazione è risultata subito preoccupante quando, intorno alle 8.30, un mezzo dell´associazione che, effettuando un rapido pattugliamento per comprendere l´entità dell´esondazione, ha rischiato di restare bloccato dall´ondata di piena nella zona de Le Conche a Capanne ed è dovuto rientrare oltre la barriera fornita dalla ferrovia.
Da quel momento la zona oltre la massicciata della ferrovia è rimasta isolata in quanto i sottopassi erano già allagati e la strada costeggiante era sotto più di un metro di acqua.
Intanto i soccorsi sono continuati a Castel del Bosco in supporto alla popolazione che cercava di salvare i propri beni personali sollevandoli o creando arginature con sacchi di sabbia e barriere alle loro abitazioni, ormai completamente circondate dalla piena del fiume che aveva superato le paratie di protezione.
Solo nella tarda serata le acque hanno iniziato a defluire e si è reso possibile l´inizio dello svuotamento delle abitazioni con le idrovore della Pubblica Assistenza di Montopoli con tre squadre sul posto e una nella frazione di San Romano per criticità riscontrate nei piani seminterrati.
Le operazioni si sono svolte fino alla sera di Sabato 01 Febbraio ma i segni di questi giorni sono sempre presenti nelle abitazioni colpite, con fango, beni ormai inutilizzabili ed esaurimento dei cittadini.
Infatti un grande ringraziamento va alle famiglie dei centri colpiti in quanto, non solo hanno mantenuto un comportamento esemplare e hanno permesso alle nostre squadre di lavorare egregiamente, ma si sono rimboccati le maniche e sono diventati volontari per un giorno, aiutandoci nelle operazioni, aiutando i vicini e rendendoci orgogliosi per l´umanità dei nostri concittadini.
Ora l´emergenza è passata, stiamo piano piano tornando alla normalità, ma le immagini aeree scattate da un elicottero dei Carabinieri di Pisa ci ricorderanno cosa è accaduto il 31 Gennaio 2014.

Fonte: U.O. Protezione Civile
video
Video elicottero polizia di Stato

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account